mercoledì 24 marzo 2010

acrobata

Un piede di fronte all'altro,
non guardare in basso.

Scelgo tra le poche scene dei miei ricordi, polaroid sbiadite che non ritraggono quasi più nulla e lascio passare le immagini, come una monocromatica carezza nella mia mente.
Non è facile sapere quali sono le cose che davvero ricordo e dove incominciano le visioni, l'invenzione, la commiserazione.
Volevo che fosse tutto più facile, ma anche dimenticare non mi è servito a niente.

Un piede di fronte all'altro,
eppure la strada sembra non accorciarsi mai.

Forse è perché la morte a volte sembra un dono, che la strada non ha poi tanta importanza. Quando non hai raggiunto neanche una delle mete che avevi segnato sulla mappa della tua vita, cosa ti dice il senso dell'onore?
Quanto vale un'anima senza meta, né cammino, né desideri? Vale un sogno. Incongruente risultato di un'equazione lasciata a metà.

Un piede di fronte all'altro,
la tentazione di lasciarsi cadere ti riscalda il ventre.

Forse è perché ti ritrovi rinchiuso in una forma che non ti appartiene e non hai mai avuto uno scalpello, o una piuma per scolpire la tua voglia.
Oggi ogni passo è pesante e i tuoi pensieri hanno perso le ali.
Ma non ti stanchi mai, sopporti il dolore, continui a camminare nonostante tu non abbia idea di dove finisca la corda sospesa sulla quale ti stai muovendo...passo dopo passo.

Un piede di fronte all'altro,

non guardare in basso.

Credo che fisserò il sole, lascerò che la sua luce dissolva il mio sguardo, sarà facile vivere nel buio, quando l'ultima cosa che hai visto è stata la luce?
Il buio,
il nulla,
l'oblio.
La felicità.

Un piede di fronte all'altro...fino a quando la corda sparirà da sotto i tuoi piedi e finirai il tuo viaggio in caduta libera. Come è piacevole questa sensazione, il mio corpo che si smaterializza in una nuvola di polvere.
Voglio cadere per sempre.

Chissà se nei ricordi che ho perso c'era anche un paracadute?....

7 commenti:

giardigno65 ha detto...

ma certo ! è dentro la caffettiera !!!

Eva Prunella Grandiflora ha detto...

giusto! che domanda idiota...ora che me lo dici lo so...perché l'ultima volta che ho tirato la corda dello zaino quando mi sono lanciata, lo zaino mi ha fatto un espresso O_o

Miriam ha detto...

"Un piede di fronte all'altro,
non guardare in basso", no stai tranquilla che non guardo in basso...mi vengono terribili vertigini e rischio di cadere per davvero! Neanche con un paracadute, magari finisce che non si apre e addio!
(Ma sei sicura che fare l'acrobata è poi così esaltante?)
Bacini!

Eva Prunella Grandiflora ha detto...

Che lo si voglia o no cara Miriam, siamo tutti acrobati: alcuni di noi cercano di tenere il proprio filo il più possibile vicino al suolo per non farsi male...altri lo mettono più in alto, perché amano il rischio. Alcuni cercano sempre di avere una rete che li prenda in caso di caduta e altri fanno gli imbecilli saltando sulla corda per tentare la sorte (ora che ci penso le ho passate tutte ste fasi...)

Ma hai ragione tu, non c'è nulla di esaltante in tutto questo...
Baciotti anche a te...se cadi ti prendo io :)

teoderica ha detto...

Le mete non sai quelle che saranno importanti, cerca, ma non credere che le mete che un tempo hai creduto di avere fossero importanti, a volte appaiono cose insensate ed incolori che si rivelano veri eldorado........è comunque il cammino, il piede, dopo lì altro che fa il cammino e che fa un senso se non il senso.
Baciolotto ( che significa bacio con l' otto dell' infinito e quindi è un bacio all' infinito).....e se non hai il paracadute usa un telo, un lenzuolo, qualsiasiu cosa tu trovi e....plana.

Miriam ha detto...

Ciao, che dici se facciamo un bel volteggio nell'aria insieme e ci facciamo una bella risata insieme? Anch'io sono un'acrobata, un po' goffa a dire il vero, alla faccia dell'agilità che una Terapista dovrebbe avere....in genere è sempre così, si predica bene e poi...! Ma sono tranquilla se ci sei tu che mi prendi se cado...temo però di doverti confessare che non sono un peso piuma....acc....la dieta....ma è così bello e gratificante gustare il cibo!!!
Bacionissimi e Buona Pasqua....almeno che siano giorni pace e serenità!

Miriam ha detto...

Sigh! Ho scritto un commento e si è cancellato....

Buona Pasqua!!!!
Bacioni!!!!