lunedì 18 aprile 2011

Ritorni

Io ancora non mi capacito del motivo per cui mi ostino a imbrattare fogli bianchi, digitali e non, con pensieri sconclusionati, affermazioni che lasciano il tempo che trovano, biscotti rosicchiati e fialette di cianuro.
Sono come quel lupo lì, sì...dai che lo sai! quello che perdeva il pelo, ma non il vizio.
Io però di vizi ne ho persi tanti ultimamente...ho smesso di fumare, di bere, di abbattermi per un nonnulla e di credere che chi la dura la vince.

Sono diventata quella che si potrebbe definire una persona bilanciata.

Dormo a sufficienza, non eccedo nel cibo nè nella fornicazione, alimento i miei mostri almeno due volte al giorno per evitare che siano troppo deboli per popolare i miei incubi e indosso la mia maschera di perfetto cittadino ogni mattina prima di uscire di casa.

Si potrebbe dire che sono salva.

Di recente chattavo con un amico in Australia e lui mi diceva che i sentimenti non sono importanti, ma è l'integrità che conta. E io ho capito che questo è uno dei motivi per cui mi sono sempre ritrovata a navigare nello sterco.
Io ho sempre pensato che l'amore dovesse essere posto sopra ogni cosa e sbagliavo.

Ora ho imparato la lezione e ho chiuso i sentimenti in una gabbietta, così da poterli sentire cantare, senza rischiare che volino fuori lasciando escrementi ovunque.

Ma ogni volta che ritorno a casa e li vedo in quella gabbietta, così piccola per dei sentimentoni così, un po' mi sento in colpa, per averli rinchiusi.

Eppure non ho intenzione di ricredermi. Quel che è fatto è fatto.

Sono diventata quella che si potrebbe definire una persona crudele.

Fino alla prossimo post.

7 commenti:

loislane1975 ha detto...

Tu hai messo tutto in una gabbietta per uccelli (o ci hai provato) ed io in una bella valigia rossa (o ci ho provato). Visto che sono diventata "persona bilanciata e crudele" da tempo...spero che almeno la tua gabbietta funzioni, perchè caro il mio vecchio diavolo, la mia si apre continuamente ed il suo contenuto sembra sempre più grande e più pesante da mettere dentro!!!! Mah! Ciaoooooooooooooo!

Miriam ha detto...

Un pò dura la definizione che ti stai accollando! Addirittura una "persona crudele"???? Ma dai... Però non male come lavorìo mentale!!!L'importante è salvarsi ma anche capovolgere concetti e modi di pensare che si crecevano inattaccabili e metterli in costruttiva discussione! Almeno provarci(parlo per farmi un esame di coscienza e di valutazione...).
Ciao Eva, sono contenta di ritrovarti a imbrattare questi fogli digitali rimasti fermi da molto tempo, sei mancata!

Vecchio Diavolo ha detto...

@lois: per il momento cara Lois, il mio bilancio è negativo a dismisura. La gabbietta non è una soluzione migliore della valigia. Continuiamo a cercare.

@Miriam: Sono decisamente assente Miriam. Mi preoccupo spesso di tornare qui un giorno e trovarmi da sola. Ma tu sei come la luce di un faro che mi aiuta a trivare la strada di casa. Grazie.

OneWord ha detto...

Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

A presto!

eLtRiVuLziO ha detto...

7 mesi son tanti comunque..

Miriam ha detto...

Evaaaa?????

Vecchio Diavolo ha detto...

Ciao Miriam, Sono viva :-) Sto scrivendo e facendo un sacco di cose ma tornerò presto parola di lupetto! Tu come stai? badcioni